Pensiero entropico

Entropia. E’ bassa l’entropia, qui in questo angolo dell’Universo. L’Entropia è una misura del disordine, in quanto essa è tanta più grande, quanto più grande è la probabilità che si verifichi la configurazione in cui ci si trova. Pertanto le configurazioni di disordine sono quelle a più alta entropia, perché sono le più probabili, e sono le più probabili perché sono le più numerose. In altre parole, il disordine è la cosa più naturale che possa capitarci. Ed è per questo che se lasciamo libero qualcosa di svilupparsi, senza alcun intervento esterno, questo qualcosa tenderà ad aumentare il proprio disordine e la propria entropia.

Ma, prendiamo noi. Il nostro sistema solare, la Terra, il nostro ecosistema, noi esseri viventi. Soggetti a quelle leggi fisiche così regolari, che hanno dato origine ad una armonia che ritroviamo a diversi ordine di grandezza nell’Universo. Perché questo Universo potesse esistere, doveva accadere che le costanti universali delle leggi fisiche fossero proprio quelle, e non altre,  perché è stato dimostrato come non tutti i valori vadano bene. Dopo di che l’Entropia è dovuta diventare così bassa e l’ordine così elevato, perché capitasse la cosa più improbabile e potesse originarsi la vita.

L’entropia qui è ancora abbastanza bassa da permetterci di vedere il sole sorgere e tramontare, e di fare le nostre scelte così che la società umana ne consegua così come è. E noi esseri in questo  mondo siamo come particelle interagenti in una scatola, ed anche noi abbiamo la nostra entropia, così come il mondo fisico che ci circonda. A volte, ci capita, dunque, di dover pagare la bassa entropia della meravigliosa natura che ci circonda con l’elevata entropia dei nostri conflitti.

Advertisements

About Francesco Buonocore

Francesco Buonocore is an Italian solid state theoretical physicist, staff scientist of the Italian government agency ENEA. Francesco likes Physics, thinking about Physics and how Physics and life are related.
This entry was posted in Blog Italiano and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s